Alexander Marcus – la genesi di un mito


Tutto nacque dall’ubriachezza di un nostro amico australiano. Egli ricevette un messaggio misterioso sul cellulare contenente un ancor più misterioso nome: Alexander Marcus. Il nostro amico cercò il suo nome, e quello che ne uscì fu questo video:

L’unico commento possibile a quel punto fu: What the f**k?

Il nostro nuovo eroe naviga in un fiume con un aragosta al collo ed un mappamondo che scopriremo essere il lietmotiv di tutti i suoi video. Ha dei baffetti insulsi che non ritroverà al suo risveglio ed un sorriso stolido perennemente stampato in volto. Stupisce la sua sublime arte nella danza e la risata da pazzo criminale.

In “Hawaii Toast Song” scopriamo un Alexander Marcus inedito: egli vive ancora presso Hotel Mama (come si dice qua in Germania chi vive da bamboccione a casa dei genitori passata l’età regolamentare) e nel video viene cazziato dalla madre. Egli ripiega su un sano toast Hawaii e ci illustra gli innumerevoli utilizzi del suddetto, tipo spiaccicarselo addosso.

Putroppo il 22 suona qua a Berlino (ebbene si, tiene anche dei concerti) e noi non ci siamo…

Schade!

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...