Nutella tedesca vs Nutella italiana

La cosa mi ha spiazzato all’inizio. Qui la Nutella è diversa! Ma come è possibile? Informandomi meglio, ho scoperto che esistono molteplici versione della sacra Nutella. Al contrario delle religioni, che si accapigliano sul nome da dare alla stessa Entità Sovrannaturale nonchè Motore Primo dell’Universo, i nutellomani CREDONO di rivolgersi alla stessa cioccolatosa divinità, la quale in realtà è sostanzialmente  diversa in ciascun Paese sovrano.

Un particolare divertente è che qui in Germania non è chiaro il genere da utilizzare per rivolgersi alla Sacra Nutella. Nell’ovest della Germania è popolare der Nutella (maschile), mentre pare ora si siano molto affermati das Nutella e die Nutella. Io preferisco quest’ultima, pare particolarmente utilizzata nel Südtirol. La Ferrero ha risposto a questa annosa questione con il seguente comunicato «Nutella ist ein im Markenregister eingetragenes Fantasiewort, das in der Regel ohne Artikel verwendet wird. Es bleibt jedem selbst überlassen, welchen Artikel er vor Nutella setzt.». Nutella è un nome di fantasia registrato, quindi in tedesco di regola non si applica l’articolo. Quando proprio lo volete fare fate un pò come cacchio vi pare!

Passiamo al nostro test.

Ingredienti:

Per l’Italia:

  • Zucchero
  • Oli Vegetali
  • Nocciole (al 13%)
  • Cacao magro (7,4%)
  • Latte scremato in polvere (5%)
  • Siero di latte in polvere
  • Lecitina di soia
  • aromi

Per la Germania:

  • Zucchero
  • Oli Vegetali
  • Nocciole (al 13%)
  • Cacao magro (quantità ignota)
  • Latte scremato in polvere (7,5%)
  • Siero di latte in polvere
  • Lecitina di soia
  • aromi

Colore?

La Nutella italiana appare marrone chiaro e lucente, mentre la controparte tedesca è marrone scuro e opaca.

Consistenza?

La Nutella italiana è molto più soffice, la tedesca è molto più solida.

Sapore?

La Nutella italiana sa molto più di nocciola ed è molto dolce, la tedesca sa di cacao ed è leggermente più amara.

Si ma quale cacchio prefersici?

Da buon appassionato di cioccolato fondente, mi piace di più quella tedesca!

p.s. a quanto pare il problema se lo sono posto anche in Francia.

Annunci

6 commenti

  1. E del fatto che tutti pensano sia tedesca?
    Ne vogliamo parlare?
    La cosa si estende anche al cioccolato kinder…in tutte le sue varianti…
    In America una tedesca ha avuto la sfrontatezzadi dirmi…ma tu losai che kinder in tedesco significa bambino?
    -)
    Ovviamente a suo tempo ci ho scritto un post…
    che si chiama bmbini sorpresa…
    http://relocationusa.blogspot.com/2008/11/bambini-sorpresa.html

  2. ;a dico io, il nome Ferrero sulla scatola non gli dice niente? Bah 😀
    Vabbeh, comunque ci si mette pure la stessa Ferrero: qui è sponsor ufficiale della nazionale di calcio ed il barattolo è pieno di bandierine germaniche 🙂
    Si me lo ricordo il post! 🙂

  3. Lo stesso problema mi si è presentato ormai 6 lunghi anni fa nel periodo erasmus a Parigi……..come già altri hanno testimoniato tutto il mondo crede che la nutella (A causa del nome Kinder….per la cioccolata) sia tedesca…quando poi gli facevo abbassare lo sguardo su Prodotta da Ferrero SPA….tutti i soggetti in questione avevano una faccia sconvolta e producevano suoni come………..noooooooooooo c’est pas vrai….ce n’est pas possible…moi j’ai toujours cru que la nutella(in Francia è femmina) c’est allemande(tedesca)……..ora che ritorno sta settimanella a Parigi verifico sta storia della composizione………ps(anche la pasta è diversa per l’esportazioni all’estero è fatta di grano tenero anzichè di grando duro, vale a dire si spappola più facilmente, poichè i mercati esteri così la richiedono, stesso discorso vale per il caffè di marca italiana ….è tostato e macinato diversamente……….baci e Buona Pasqua!

    • controlla gli ingredienti! Sulla pasta, non saprei. Io uso la De Cecco ed è uguale (putroppo a parte il prezzo). Credo che molte (sotto)marche italiane mandino la pasta scarsa all’estero, ma non faccio nomi eh eh eh. Il caffè non saprei dirti, io compro uno tedesco bio e amen.

  4. L’ho notato anche io nel lontanto 2005 durante il mio erasmus a Goerlitz!
    Ma la cosa bella è che, poichè mi bastava attraversare un ponticello per ritrovarmi in Polonia, ho scoperto che quella polacca è ancora diversa: più nocciolosa ancora di quella italiana!
    In ogni caso, quoto in pieno: quella tedesca vince!

  5. La Nutella E’ tedesca! Nacque da un idea del dr.Mengele, poi perfezionata nel bunker di Berlino da Eva Braun……. Battute a parte, tutti le multinazionali del settore alimentare cercano di adeguare i loro prodotti ai gusti alimentari dei vari paesi. Che sono diversi, anche se si tratta di paesi vicini. La maggioranza dei consumatori tedeschi preferisce una Nutella con meno grassi vegetali, e quindi con una spalmabilità inferiore, e dal sapore di cioccolato più marcato rispetto alla maggioranza dei consumatori italiani o francesi. Amo la Coca-Cola. L’unica volta che non sono riuscito a finire una lattina è stato a Londra. Era terribilmente dolce………


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...