Un Robin Hood postmoderno

Rubare è un reato, credo, quasi ovunque. A volte si da una giustificazione morale al ladro, come nel caso Robin Hood. Egli, narra la leggenda, rubava ai ricchi per dare ai poveri. Nel caso in questione, ci troviamo difronte ad una persona che ruba ai ricchissimi e malvagi per dare a sé stesso. Ancora più nello specifico, 2,5 milioni di euro. In questo caso, si tratta di una nuova forma di eroe o semplicemente di un ladro, magari peggiore dei ricchissimi e malvagi derubati. Di cosa sto parlando?

Una talpa svizzera ha rubato i dati di circa 1500 evasori fiscali tedeschi che hanno sottratto al fisco un cospicuo ammontare di  denaro, per un valore di circa 400 milioni di euro di tasse non pagate. Poi ha pensato bene di proporre uno scambio al governo tedesco. Il cd in cambio di 2,5 milioni di euro.

Il governo tedesco, senza esitazione (ma tra qualche polemica) ha deciso di pagare la talpa e acquistare il cd contenente i dati.

Una decisione pragmatica, non c’è che dire. Qualcuno teme che questo possa far si che si ripetano episodi simili.

Proviamo un attimo a immaginare un episodio simile in Italia. Ok, cancellate la mia ultima frase. Noi li premiamo. Gli evasori, intendo.

Un abbraccio fraterno,

Federico.

Annunci

Flohmarkt di Mauerpark, bundeskanzler o bundeskanzlerin?

Domenica siamo andati al mercatino delle pulci di Prenzlauer Berg. Fantastico, davvero come dovrebbe essere un mercatino. Oggetti/vestiti/accessori usati , artigianali o nuovi ma a prezzo molto scontato. Si svolge tutte le domeniche dove una volta c’era la “terra di nessuno” tra la Berlino Est e la Ovest. Vi ho acquistato una arrugginita bicicletta di dubbia provenienza, che ho battezzato Kevin Sorbo (sul tubo c’è scritto Hercules…).

kevin_sorbo_01

Passiamo all’attualità: come forse già sapete, qui in Germania siamo in periodo elettorale. Io seguo assiduamente le trasmissioni elettorali, pur non capendo una ceppa di tedesco. Stranamente non urlano, non si sovrappongono come a Porta a Porta, non si parla solo di un partito. Quello che vince si decide un pò a tavolino tipo prima repubblica da noi, nelle ultime c’è stata la Grosse Koalition CDU-SPD, forse nella prossima sarà una nuova.

Da quanto ho capito, qua ci sono fondamentalmente:

La CDU/CSU: che sono un pò i democristiani nostri dei bei (?!?!) tempi. CancellierA uscente e leader attuale Angela Merkel.

L’ SPD: tipo una specie di partito social-democratico, so che la parola vi fa venire i brividi ma è colpa dei nostri avi. Pare siano in crisi da un bel pò. Il loro leader è Frank-Walter Steinmeier (ora vice-cancelliere)

Die Linke: una specie di rifondazione comunista (…). Il loro leader pare un burocrate.

Bündnis 90/Die Grünen: i verdi, il loro motto è 1 milione di posti di lavoro. Vi ricorda qualcosa? La loro leader pare una bidella.

8129_1247943957351_1191992182_30769732_7807766_n

FDP: Liberali, meno tasse per tutti. Il loro leader pare un tecnocrate

PIRATEN: i pirati. Sisisi avete letto bene. Io, vista la mia fede Pastafariana di cui un giorno forse parlerò, tifo per loro.

logo

Perchè vi parlo di tutto ciò? Solo perchè sono terrorizzato da questa donna che campeggia su molti cartelloni

hoegl_eva_2009dl10x15

Non avreste paura al mio posto?

Cordiali saluti,

Federico.